Il CULETTO del GENERALE

Generale fa pensare ad un uomo grande e grosso, molto altero, molto……militare.

L’amico di Antonio, L., una volta all’anno veniva a farci visita a Firenze, mentre da Alessandria dove abitata era diretto a Livorno o La Spezia, ron ricordo bene. per una rimpatriata coi compagni di studi del Cicognani di Firenze.

Questo generale non aveva niente di militare, infatti partito tenentino e procedendo per avanzamenti di grado, era arrivato tanto su, sempre sbrigando lavori di ufficio e non di caserma. Era di statura modesta, scarno, ed avevava ub’aria di un adulto che aveva conservato l’innocenza di un fanciullo. Una volta percorsi il corridoio per bussare alla porta della stanza in cui aveva pernottato per bussare e dirgli che la il caffè era pronto però trovai la porta semiaperta ed il generale che si stava rivestendo, Mostrava un culetto anche quello da bambino, non potei fare a meno di vedere, e di sorridere tra me e me , feci dietro front e tornai in cucina: Lui non si era accorto di nulla.

Poiché si è fatta l’ora della nanna, vi lascio con l’augurio di felice notte.

nonna nedda

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...