PRIMAVERA BRILLA NELL’ARIA

Per scuola e per casa, una poesia che parla della stagione primaverile, non è difficile e pur l'ha scritta uno dei nostri massimi poeti, Giacomo Leopardi

Primavera brilla nell'aria

Primavera d'intorno

brilla nell'aria e per li campi esulta

sì che a mirarla , intenerisce il core.

Odo geggi belare, muggire armenti;

gli altri augelletti cantano a gara

insieme,

per lo libero ciel fan mille giri,

pur festeggiando il loro tempo migliore.

Giacomo Leopardi.

 

Raccomando a insegnanti e genitori, la poesia proponetela ai fanciulli DOPO che li avrete condotti fuori città, o almeno nel parco cittadino ed avranno visto coi LORO occhi ciò che il poeta canta, forse gli armenti non ci saranno e nemmeno i greggi, ma gli uccellini, pochi o molti sopravvivono anche in città e gli alberi hanno già gemmato e i fanciulli potranno osservare il colore delle foglie novelle. Succederà poi che , per la prima volta i fanciulli useranno vari toni di verde e non coloreranno tutto un albero di un solo tono di verde perché…..ne hanno fatto ESPERIENZA che diventa CONOSCENZA vera e non quella della sola parola dell'adulto.

Buon proseguimento di giornata da

nonna nedda

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

4 risposte a PRIMAVERA BRILLA NELL’ARIA

  1. DoneBete ha detto:

    Cara Nedda,
    passo per salutarti e così ti racconto la storia di una simpatica gazza ladra:
    Fino all’estate del ’90, di gazze, non ne avevo mai viste gironzolare, come ora, in giardino. La prima che incontrai mi si posò direttamente in testa e, beccando, beccando, aveva tutta l’aria di volermi rubare il fermaglio dorato tra capelli. Feci in tempo a chiamare mio nipote che scattò una fotografia. La gazza poi entrò in casa e si fece un giretto in cucina. Mia madre disse che forse era scappata dalla voliera di un vicino. Nei giorni che seguirono speravo di rivederla ancora ma, chissà, forse la fecero rientrare in gabbia. Ora, nel giardino, mi capita di trovare dei regali che – io immagino -, sono loro, le gazze che me li portano. Qualche tempo fa ho trovato uno scarabeo di ceramica e una moneta da 20 cent. del 1940, così lucida da sembrare appena coniata.
    Un abbraccio.
    Giovanna

  2. anonimo ha detto:

    Cara giovanna, bellissima la storia, bellissima la foto.
    Una gazza innamorata delle cose belle e….memore della simpatia con cui l'hai accolta.
    La storia starebbe bene in un libro, forse ne hai scritte altre e potresti riunirle .
    E' così fresca, viva, immediata, una breve corsa tra la natura che sempre ci dà come bere un sorso d'acqua alla sorgente.
    Grazie,
    nonna nedda

  3. brunamaria ha detto:

    Cara amica Nedda, è da tanto che non ci scambiamo i saluti. Ti penso spesso nei momenti che sono impegnata, poi…. Come stai? Da te c'è sempre qualche cosa da imparare. L'insegnamento ce l'hai nel sangue e insegnerai per tutta la vita. Magari qualche volte ti capiteranno (penso) delle nostalgie dei bambini sui banchi di scuola, ma ora con il telematico i tuoi consigli, il tuo sapere vanno nel cuore e nelle teste di tante persone in tanti paesi e città della nostra bella italia. GRAZIE amica mia grande.–
    In questo periodo ci sono vari problemi con Splinder,  si chiudono dei blog, poi tornano in funzione ma molto lenti e contemporaneamente ne vengono chiusi degli alltri e non sappiamo cosa stia succedendo. Sarà per lavori di manutenzione, ma un avviso all'utente mi sembrerebbe guisto e doveroso, o sbaglio? Nel tuo blog ci sono stati dei problemi?…
    Con questo chiudo non prima di averti mandato un abbraccio con stima e affetto , sei stata la mia prima conoscenza in questo mondo del virtuae e ne vado orgogliosa. Grazie a mio nipote . Se qualche volta avessi voglia di portarrmi un saluto ed un commento nel mio "salottino" modesto ma accogliente, lo coglierei come regalo. Buona gionata donna meravigliosa. Ciaoooooooooooooooooo.. dalla tua amica Bruna

  4. soresina ha detto:

    Cara brunamaria, sempre larga di lodi! Il 12 aprile veraranno qui due giovani di trento a sentire della mia esperienza telematica perché intendono preparare una specie di programma per  convincere gli anziani ad usare il pc.Quanto all'aiuto che i novellini ricevono da quelli già "esperti" quello che è fatto è reso, come si dice in Toscana, io ho avuto per maestra francesa (nick name "Mamma chioccia"), blogger molto attiva , brava,generosa;  purtroppo ha dovuto stare lontana dal pc per morivi di salute. Ed anche da varie altre persone ho ricevuto aiuto ed incoraggiamento , che sarebbe lunga la lista!
    Passerò presto dal tuo salotto telematico,
    per ora una abbraccio e l'augurio di una felice notte o di tranquillo risveglio domattina!
    nedda
     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...