PRIMA ed ORA

Prima non c'erano né la pillola né la possibiliotà di abortire. 

Prima le donne abortivano nella clandestinità e rischiamano, talvolta la perdevano, la VITA.

Non c'era la pillola  anticoncezionale ma le donne ricorrevano a lavande a base di aceto o prezzemolo, bagni caldissimi,  o altri mezzi ed anche queste operazioni avevano lo scopo di impedire la vita. 

Rimango sempre del mio parere che l'aborto è una decisione grave e che lascia uno strascico di conseguenze dannose alla donna, siano esse fisiche o psichiche. Giudico l'aborto come un errore di chi lo lo pratica e di chi lo subisce. Si dovrebbe studiare a fondo il problema di chi non  accetterenbbe l'aborto se ci fossero altre vie d'uscita, però le vie d'uscita sono obbliogate, pillola anticonzionale e aborto.

Ed anche l'uso della pilola non è senza rischi , al cento per cento.

Gli scienziati potrebbero trovare altre soluzioni, accettabili dalle donne sia perché sicuri, senza effetti collaterali ,ed accettabili sotto il profilo etico,

Si parla tanto di progresso , perché ci sia VERO progresso è necessario che la donna o la coppia possano programmare il numero dei figli, secondo le loro condizioni economiche e di salute., ricorrendo a soluzioni di alta umanità che al momento non ravvedo nella pillola tantomeno nell'aborto.La soluzione che propone la Chiesa non mi trova d'accordo perché la castità è virtù dei santi o di persone eccezionali, non di uomini o donne comuni..Io, vista l'età, sono da tanto tempo fuori della mischia però penso a tante donne e a tanti uomini che seguono le soluzioni offerte dal….mercato ma che ci percepiscono qualcosa di sbagliato e di violento, per cui non sono sereni, per loro ho scritto questo post.

Vi saluto tutti, cari visitors, con affetto.

nonna nedda

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

7 risposte a PRIMA ed ORA

  1. brunamaria ha detto:

    Brava come sempre, carissima Nedda. Sono pienamente  d'accordo con il tuo ragionamento. Ti auguro tanto bene e ti mando un affettuoso abbraccio. Bruna. ciaoooooooooooooo
     

  2. soresina ha detto:

    Grazie, bruna, ricambio l'affettuoso ciaooooo!
    nedda

  3. MGD ha detto:

    ciaoo Nedda
    un veloce saluto e….

    ciaooo Magda

  4. anonimo ha detto:

    Cara Nonna Nedda
    hai toccato un argomento scottante anche perchè i rimedi sia quelli farmacologici odierni che quelli usati in passato da te elencati sono solo ad esclusiva responsabilità delle donne, non solo la Chiesa ha sempre posto dei grossi limiti all'uso degli anticocezionali, e con i tempi che stiamo vivendo la provvidenza non è più sufficente come scusa.
    Con stima Anna Lisa

  5. anonimo ha detto:

    Cara Nedda,  dopo tanto tempo ti mando il mio pensiero e affettuoso saluto.  Non ti ho dimenticata e presto ti scriverò una mail con notizie.
    Un abbraccio da aurora.

  6. anonimo ha detto:

    virtualmente non sei fuori dalla mischia. comunque brava Mamma!
    S.

  7. anonimo ha detto:

    Geazie, aurora, mi scuso per non averti scritto da tanto tempo, vivo un periodo di confusione per vari motivi. Aspetto notie tue e del tuo figliolo.
    Un abbraccio da
    nedda

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...