Archivi del mese: gennaio 2012

Bambini, scolari e non scolari.

CIANFRUSAGLIE Quello che voi avete “scartato”, già da tempo e che sempre vi torna tra i piedi e vi domandate ma perché non lo butto una buona volta, può rappresentare per i bambini una continua scoperta e invito a “riciclare” … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 1 commento

Cari amici  …

Cari amici    visitors, che avete commentato i miei  post sulla nuova piattaforma”, vi ringrazio tutti per i commenti, non vi ringrazio uno per  uno perché non riesco a farlo.I cambiamenti causati dalla sparizione  di splinder,   mi hanno  causato parecchia difficoltà . Spero di…riprendere il filo … Continua a leggere

Digressione | Pubblicato il di | 1 commento

Straordinaria e semplice INVENZIONE nelle baraccopoli filippine

Un “baraccato” filippino ha SCOPERTO il modo di illuminare la sua baracca senza finestre e quelle di migliaia di altre baracche con poca fatica e zero spese, perché il materiale necessario si trova nella SPAZZATURA! Vorrei che questa scoperta fosse … Continua a leggere

Pubblicato in dal mondo | Contrassegnato , , | 1 commento

Il profumo nel moderno e nell’antico.

Un grande poeta del novecento ha scritto: … Anche i poveri godono di qualche ricchezza, possono odorare il profumo dei limoni … Questo pensiero di S. Quasimodo mi ha fatto ricordare un racconto che si trovava nel libro di lettura … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 4 commenti

Un grande grazie

Ringrazio da qui Annamaria e Mario che hanno trasferito i contenuti del blog Splinder in WordPress Un grande grazie a dei veri amici

Pubblicato in Uncategorized | 3 commenti

Fino ad oggi

Fino ad oggi Continua a leggere

Immagine | Pubblicato il di | Lascia un commento

Di EUGENIO MONTALE.

Portami il girasole ch’io lo trapianti nel mio terreno bruciato dal salino, e mostri tutto il giorno agli azzurri specchianti del cielo l’ansietà del suo volto giallino. Tendono alla chiarità le cose oscure, si esauriscono i corpi in un fluire … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato | Lascia un commento